Il tavolo analogico MULTIGIOCO

I videogames sono fantastici, ma la soddisfazione di vedere giocare ragazzi ed ex bambini con qualcosa di realizzato completamente da voi è davvero grande.
Quindi perché non lanciarsi nell’impresa, magari in famiglia come abbiamo fatto noi?
Spigolo.it vi presenta il tavolo multigioco 2017, rigorosamente analogico!

ISPIRAZIONE

A Cesare quel che è di Cesare: l’idea originale non è completamente farina del sacco di Spigolo: l’ispirazione proviene dai video youtube riguardanti i giochi “vintage” in legno.
La nostra proposta somma diverse realizzazioni singole e le personalizza.

Sappiate quindi che con poco più di 20€ (anche meno se riciclate pannelli o materiale già in vostro possesso) potete costruire un tavolo multigioco per riempire le noiose pause dei pomeriggi estivi. Una piattaforma per giochi da fare da soli o in compagnia, dove l’espandibilità è limitata solo dal grado di fantasia!
Noi abbiamo deciso di realizzarne 4 ma il progetto si presta ad innumerevoli varianti ed integrazioni: fatelo vostro!

Misurazione piano

Immagine 1 di 26

Misurazione piano

  1. GIOCO 1, INVASIONE: al via ogni giocatore deve riuscire a mettere tutti i suoi tappi nella metà campo avversaria, lanciandoli con l’elastico e facendo in modo che non tornino nella sua o vengano respinti dal contendente. Il primo che ci riesce urla INVASIONE e vince! Calma, velocità di esecuzione e gestione della tensione della corda sono indispensabili per vincere un gioco spassosissimo!
  2. GIOCO 2, FLIPPER: lo scopo è quello di posizionare i tappi dentro dei cerchi disegnati sul piano, ottenendo nei 5 lanci la somma di punteggio più alta. Per far ciò si dovranno lanciare, in sequenza ed a mano libera sul piano, n. 5 tappi, cercando di ottenere attraverso il rimbalzo sulle corde elastiche che i tappi si posizionino dentro o sul bordo dei cerchi disegnati. La sfida è divertente ma non facile come sembra.
  3. GIOCO 3: CALCIO A DITO: fare 7 gol prima dell’avversario difendendo il proprio campo e velocizzando le azioni di risposta. Ogni giocatore mette due dita nel suo tappo e deve colpire la palla (il tappo giallo più grande) cercando di fargli toccare l’elastico dell’avversario al fondo del campo opposto. Se ci riesce, senza smettere di giocare, dirà a voce alta il numero del gol fatto (UNO! DUE! Etc…) e contemporaneamente toglierà un rondellone dalle proprie calamite per ogni gol segnato. Vince ovviamente chi riesce a segnare per primo 7 gol! Coordinamento, frenesia ed imprevedibilità!
  4. GIOCO 4: PESCA MAGNETICA: ogni giocatore ha la sua canna da pesca magnetica e prima del via posiziona sul piano i “pesci” dell’avversario, cercando di creargli difficoltà quando la pesca avrà inizio. Al via ogni giocatore deve pescare i pesci del proprio colore, staccarli dall’amo e attaccarli alla calamita sul bordo del proprio campo. Se per errore si pesca un pesce dell’avversario si deve rimettere in campo un pesce del proprio colore già pescato. Quando manca 1 solo pesce il giocatore deve dichiararlo gridando “UNO”! Vince che termina la pesca per primo con tutti i 7 pesci allineati sul suo bordo campo. Magnetismo garantito!


REALIZZAZIONE

Alla base di tutto c’è la realizzazione di una piattaforma di gioco, nient’altro che un piano con sponde in legno dove far vivere i giochi.

OCCORRENTE PIATTAFORMA

  1. 1 Pannello legno 80x60x 1 cm spessore: abbiamo utilizzato il pioppo (€ 6.20)
  2. 2 assi legno per i bordi 80x10x1 cm spessore
  3. 2 assi legno per i bordi 62x10x1 cm spessore
  4. 1 barattolo di tinta o impregnante per legno a vostra scelta: io ho optato per l’ultimo per mantenere un effetto più retrò (e perché costava meno) (€ 5)
  5. Pennelli
  6. Chiodini sottili
  7. Colla per legno
  8. Martello, succhiello o trapano

 

OCCORRENTE PER REALIZZARE I GIOCHI

  1. 2 elastici (vanno bene quelli per indumenti o meglio ancora delle corde elastiche) -(1€)
  2. 4 spinotti in legno
  3. 2 ganci/appendini (vanno benissimo quelli per appendere gli asciugamani)(1€)
  4. 20 o più tappi di bottiglia di plastica
  5. 1 o più tappi grandi di bottiglia di succo di frutta
  6. 16 o più calamite tonde (più potenti sono meglio è) per il gioco PESCA MAGNETICA (2€ per 20 calamite made in china)
  7. 14 o più rondelloni in metallo (in qualsiasi brico) per il gioco PESCA MAGNETICA (3€ per tutta la ferramenta da un brico)
  8. 2 bacchette in legno stondate cm 50×1,5 diametro circa per il gioco PESCA MAGNETICA (2€ per una bacchetta lunga tagliata poi in due)
  9. Cordino da pacchi e scotch per creare / fissare la lenza per il gioco PESCA MAGNETICA
  10. 2 placchette in metallo a L con relative viti corte (per il divisore del campo nel gioco INVASIONE)
  11. 1 bacchetta/asta legno circa 60x 2cm per realizzare il divisore del campo (per il divisore del campo nel gioco INVASIONE)
  12. 1 bacchetta legno circa 30 cm x2 per realizzare il separatore per il flipper (va bene qualsiasi cosa, noi abbiamo riciclato un pezzo di cornice)
  13. Colla multiuso per legno/plastica/ferro
  14. Pennarelli indelebili dei colori preferiti per marcare e decorare

PROCEDIMENTO:

  1. Dipingete il pannelli, le assi tagliate a misura, il divisore ed il separatore in legno
  2. Posizionate la colla per legno nello spessore del pannello
  3. Inchiodate le assi al pannello in modo da formare i bordi del tavolo di gioco
  4. Con un succhiello (o con trapano) effettuate 4 buchi di diametro poco superiore agli spinotti in legno nei due assi laterali lunghe: ATTENZIONE i buchi devono essere quasi a filo col pannello perché altrimenti a seconda dello spessore degli elastici che utilizzerete l’elastico sarà troppo in alto per lanciare o rimbalzare (a seconda del gioco) i tappi. Fate delle prove prima di bucare. Noi li abbiamo fatti a circa 0,5 cm dal piano (misurando internamente) ed a circa 10 cm da ogni spigolo.
  5. Inserite gli elastici e bloccateli inserendo uno spinotto nel nodo: in questo modo potrete tendere l’elastico in caso di necessità.
  6. Prendete le misure e segnate con un pennarello indelebile la metà campo. Fate la stessa cosa sul bordo delle assi lunghe: lì posizionerete il divisore in legno che realizzerete ora
  7. Ora completate il DIVISORE IN LEGNO. Avvitate le 2 placchette ciascuna alla estremità della bacchetta 60x2cm, avendo cura di lasciare che sporgano un po’ di più dello spessore delle sponde del tavolo: in questo modo potrete agganciare e sganciare con facilità il divisore e delimitare anche superiormente la metà campo: i tappi passeranno sotto il divisore.
  8. Con i pennarelli indelebili colorate l’interno dei tappi di plastica di due colori diversi (es: squadra blu e squadra rossa) in modo da avere un numero di tappi colorati uguali per giocatore: AVETE COMPLETATO IL TAVOLO PER POTER GIOCARE AD INVASIONE

 

  1. Con la colla multiuso (importante che sia una colla forte, tipo millechiodi Pattex) incollate al pannello i 2 ganci appendiasciugamani esattamente alla metà di ciascun lato corto, con il gancio rivolto verso la sponda: in questo modo, una volta che la colla si sarà asciugata, potrete agganciare gli elastici ai due lati del campo per poter giocare sia al FLIPPER che al CALCIO A DITO.
  2. Disegnate in una metà del campo 5 cerchi di diametro uguale o diverso (a seconda della difficoltà che volete determinare), con il relativo punteggio: AVETE COMPLETATO IL TAVOLO PER POTER GIOCARE AL FLIPPER oppure a CALCIO A DITO

 

  1. Incollate (con la colla millechiodi) n. 7 calamite per lato, posizionandole ordinatamente a pari distanza sui bordi/sponde interne corte del tavolo 
  2. Con i pennarelli indelebili colorate 7 rondelloni di colore blu e 7 di colore rosso
  3. Tagliate la corda in due pezzi poco più lunghi delle bacchette stondate in legno ed attaccatele con lo scotch alle estremità di ciascuna delle due bacchette
  4. Attaccate l’altra estremità del cordino ad una calamita: ATTENZIONE la nostra realizzazione ha utilizzato due calamite lego (che già possedevamo) alle quali abbiamo incollato un mattoncino lego bucato nel quale abbiamo fatto passare il cordino. In alternativa è sufficiente incollare alla calamita un gancetto al quale poi legare il cordino. AVETE COMPLETATO IL TAVOLO PER POTER GIOCARE ALLA PESCA MAGNETICA

Naturalmente tutto è migliorabile, ora potete sbizzarrirvi nella decorazione delle parti in legno così come nella costruzione dei contenitori del materiale da gioco: noi abbiamo riciclato delle scatole in cartone di un mobile Ikea.

ESPANSIONI POSSIBILI

Con pochissimo sforzo è possibile aggiungere ulteriori giochi:

  1. si può disegnare una scacchiera per la dama, uno spazio per il gioco tris: le pedine possono essere i rondelloni già colorati per la pesca magnetica: basta aggiungerne qualcuno!
  2. Utilizzando delle biglie si possono creare percorsi o giochi protetti dal piano

 

Vi è piaciuto questo detto/fatto? Se vi va inserite il vostro commento, condividete nei social o fatemi sapere cosa migliorereste!

Buona estate!

Spigolo.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AWSOM Powered